Le nostre opere D'arte

Arturarte contemporanea

Presentiamo le Opere di Jytte Hill

 

 

Allestimenti delle opere

JYTTE HILL

Cronaca nera: abuso sessuale, violazione del corpo e dell’anima di una donna, una vita spezzata, un istante che cambierà per sempre un’esistenza, gli istinti che vincono la ragione, il male che infetta e uccide, il virus che annienta. Tutto questo ci racconta la splendida quanto drammatica fotografia scattata da questa giovane artista tedesca. L’immagine immortala la fine di un dramma, ciò che rimane dopo che una terribile tempesta o un violento terremoto hanno spazzato tutto ciò che hanno incontrato sulla propria strada. L’operazione concettuale che si deve compiere è all’inverso: da un risultato, da un finale ricostruire l’evento. Siamo sul luogo di un  delitto o di uno stupro e in base agli elementi che troviamo, come facessimo parte di una squadra della scientifica, siamo chiamati ad analizzare la scena e a ricostruire gli eventi. Dobbiamo trovare tutto ciò che il mostro ha lasciato e che costituisce l’unica maniera per risalire alla sua identità. Immortalare con uno scatto un evento tragico da ricostruire e cogliere questo dramma nel momento in cui sta svanendo perché già consumato, già accaduto. Un fermo immagine che permetta tutta una serie di illazioni e di fantasie su ciò che ha preceduto questo stato di apparente ritorno della calma. Ora tutto tace perché senza più voce, le urla sono state strozzate dal silenzio. La cenerentola illusa ha smesso di sognare. La superiorità fisica dell’uomo a confronto con la superiorità sensibile della donna. Uno scontro impari quello tra l’istinto e il mondo degli affetti, delle emozioni, del cuore, dei sogni e delle speranze. L’animale ha abbattuto l’umano, la ragione è stata annullata.

Nori Zandomenego

JYTTE HILL

Crime reports: sexual abuse, violation of the body and the soul of a woman, a broken life, one moment that will forever change an existence, instincts that win from reason, evil that infects and kills, a virus that annihilates. All this is told by the splendid as well as dramatic photograph taken by this young German artist. The image immortalizes the end of a drama, that which remains after a terrible storm or a violent earthquake have wiped away everything they encountered on their path. The conceptual operation that we have to perform is inverse: from a result, the last stage, reconstruct the event. We are at the scene of a crime or a rape and based on the elements that we find, as if we were members of a scientific team, we are asked to analyze the scene and reconstruct what happened. We have to find everything that the monster has left which is the only way to discover his or her identity. To immortalize with one shot a tragic event to reconstruct and catch this drama in the moment that it is disappearing because it is already consummated, it has already happened. A still that allows a whole series of inferences and fantasies on what has preceded this state of apparent return to peacefulness. Now everything is silent because without voice, the shouts have been strangled by the silence. The illuded Cinderella dreams no more. The physical superiority of men confronted with the sensitive superiority of women. An unequal encounter, the one between instinct and the world of affections, emotions, the heart, the dreams and the hopes. The animal has beaten the human being, reason has been annihilated.

Nori Zandomenego

Noleggia un'opera


Price:
Category:     Product #:
Regular price: ,
(Sale ends !)      Available from:
Condition: Good ! Order now!

by